Si chiama hi-touch la salamandra che, alla perfezione tecnologica ereditata da hi-lite, aggiunge la capacità di intuire e interpretare il tocco dell’operatore.


Scarica la brochure Hi-Touch
(PDF Kb)

Caratteristiche

Caratteristiche Costruttive e funzionali.
Hi-touch si differenzia da Hi-Lite Plus per delle funzionalità ancora più avanzate:
•Pannello tattile o “touch screen” che utilizza il dito dell’utente come dispositivo di puntamento.
•Capacità di attivarsi in 3 diverse modalità:
1.COTTURA: per cuocere i cibi secondo i parametri di tempo impostati;
2.HOLDING: per mantenere in temperatura il piatto con una potenza impostabile da 1 a 8, in base ad una scala di temperatura compresa tra i 40 e i 70 °C.
3.PROGRAM (P1, P2 e P3): per cuocere e successivamente mantenere in temperatura il piatto secondo parametri memorizzabili.

Pannelli

• Accensione/spegnimento macchina.
• Attivazione/disattivazione ciclo di cottura/mantenimento.
• Selezione modalità cook/cottura (a tempo) o hold/mantenimento (durata infinita) in cottura manuale; in fase di modifica programma, si utilizza per passare dall’impostazione di cottura all’impostazione di mantenimento e viceversa.
• Impostazione del tempo di cottura (max 20’ in modalità cook) e selezione della potenza del mantenimento (modalità hold) modulabile tra 8 livelli compresi tra 40-70 °C.
• Impostazione e selezione Programmi di Cottura. Macchina in posizione ON e in STOP: premendo brevemente si seleziona il programma; premendo a lungo il tasto, si entra in modalità modifica programma; premendo nuovamente brevemente il tasto si salvano le impostazioni correnti.
• Attivazione/disattivazione degli elementi riscaldanti.

Resistenze

Le resistenze della salamandra Hi-Touch sono attivabili in due diverse combinazioni: possono essere in funzione tutte le resistenze o solamente quelle centrali. Nella modalità di utilizzo ad intensità massima, una scheda elettronica regola l’attivazione delle resistenze centrali ad intermittenza, in modo da garantire l’uniformità di cottura e preservare da eccessivo surriscaldamento.

Iscriviti alla Newsletter

Torna su